Il tuo browser non supporta JavaScript!

Psicologia

Manuale per istruttori mindfulness. Guida per la conduzione di protocolli per la riduzione dello stress

Maria Beatrice Toro, Claudia Romani, Stefano Ventura

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 400

La mindfulness sta oggi raggiungendo, anche in Italia, un numero sempre più vasto di persone: se, fino a pochi anni fa, la pratica della consapevolezza era un percorso riservato a persone in qualche modo già in cammino sul sentiero della meditazione, in questo periodo, in ambiti diversi e a volte distanti (studi di psicologia, centri yoga, ma anche luoghi di lavoro, ospedali, scuole e altri contesti educativi) si moltiplicano le proposte di seminari e corsi, a partire dallo "storico" protocollo MBSR, il primo messo a punto da Jon Kabat Zinn, fondatore della disciplina. Non mancano, naturalmente, nel nostro paese, corsi per diventare istruttori di mindfulness, frequentati con entusiasmo ogni anno da centinaia di aspiranti formatori. Questo manuale si propone di fornire un indispensabile supporto per spiegare in dettaglio il modo corretto per condurre i corsi trasmettendo ai propri allievi principi fondamentali, esercizi e percorsi di consapevolezza. Il testo nasce dalla pluriennale esperienza dell'Istituto di mindfulness interpersonale e della SCINT Scuola di Specializzazione in Psicoterapia cognitivo interpersonale (aut. MIUR 2008) nel campo della formazione, laddove, oltre ai corsi quadriennali di specializzazione, sono attivi, dal 2013, corsi di mindfulness per la pratica clinica accreditati dall'Agenzia per la formazione continua in medicina e corsi per diventare istruttori di protocolli mindfulness, con sede a Roma, Milano e Napoli. Il volume si presenta un percorso formativo completo, che spazia dalla consapevolezza alla responsabilità che il ruolo dell'istruttore porta con sé, fino alla descrizione precisa delle singole pratiche e del modo in cui vanno collegate per dare vita a un protocollo di otto settimane validato da un'ampia letteratura scientifica.
35,00

Comprendere l'adolescente. Indicazioni cliniche in ottica cognitivo comportamentale

Simona Tripaldi, Clarice Mezzaluna, Marika Ferri

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 200

L'adolescenza è l'età della crisi: è la cosiddetta "terra di mezzo", nella quale il ragazzo comprende che non è quello che dovrebbe essere, non è quello che sta per diventare ma nemmeno quello che era. Perciò l'adolescenza è un periodo critico in cui il rischio psicopatologico aumenta a causa del disagio evolutivo vissuto. Il ragazzo ha bisogno che il genitore "offra" uno spazio e un tempo in cui egli possa esprimersi liberamente e in cui porre sé stesso "al centro della propria mente". Il testo presenta le linee teoriche basate sulla più recente letteratura che guidano il lavoro clinico con gli adolescenti secondo la prospettiva cognitivo-comportamentale (CBT). Ogni capitolo affronta il tema dell'adolescenza da vari punti di vista: il cambiamento neurocognitivo, psicologico e sociale. Mette in evidenza il legame di attaccamento genitore-adolescente, maggiormente caratterizzato da conflitti, e le strategie più efficaci che possono aiutare entrambi a vivere al meglio questa fase. Il volume si rivolge sia al professionista, nella comprensione dell'adolescente e nell'intervento in contesto clinico, sia al genitore, per sostenerlo nella costruzione di un'identità autonoma del figlio.
18,00

Intervista esclusiva a Freud da neurologo a neurologo

Rosario Sorrentino

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 180

Freud ha contribuito a creare una certa mentalità moderna. Ha influito sul pensiero delle persone, sul linguaggio, sulla cultura e sul modo di agire e porsi nei confronti della vita. Bisogna quindi almeno cercare di entrare nel terreno della confutazione. Come si farebbe con chiunque affermi di detenere un sapere. Ed è ciò che si propone questa intervista "impossibile" al Padre della Psicoanalisi. Non importa se emergono mille contraddizioni ascrivibili in parte alla sua fulminea furbizia e vivacità intellettuale. All'aver sempre la risposta pronta. Anche la più assurda e sconcertante. Con questa intervista a tutto campo che poi si trasforma in dialogo e confronto talora aspro, l'autore ricostruisce i lati più oscuri, i profondi disagi e disturbi, ma anche la complessità del pensiero di Freud e le possibili conseguenze sulla sua vita lavorativa e relazionale.
14,00

Umanità sotto scacco. Riflessioni filosofiche, psicologiche e scientifiche per affrontare lo stato di emergenza

Benedetto Tangocci

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 992

«Sono tempi strani, così tanto che la "normalità" dovrebbe essere soppiantata da una "nuova normalità". Così almeno ci dicono, così ci è stato comunicato fin dai primissimi giorni di questa emergenza in cui ci siamo trovati ad affrontare un virus di cui - affermavano - non si sapeva niente. Eppure chissà come già si sapeva che alcune delle nostre più radicate abitudini avrebbero dovuto cambiare con l'introduzione del distanziamento, delle mascherine, della misurazione della temperatura, del telelavoro, della didattica a distanza e di altre simili amenità cui, a quanto pare, ci siamo oramai assuefatti. Spero però non tutti, certamente non io. Pensandoci, forse per assonanza, ho sentito il riverbero di ben altre parole. Mi riferisco a quella che io chiamo la "vera umanità". Non regole arbitrarie decise e imposte da presunti esperti, bensì l'insieme degli aspetti che in quanto specie ci sono propri per decreto naturale (non ministeriale). Credo sia necessario difenderne almeno la memoria, che sia seme da germogliare ogni volta che è possibile.»
12,00

Esitantii. Quello che la pandemia ci ha insegnato sulla psicologia della prevenzione

Guendalina Graffigna

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 160

La convivenza con la pandemia da covid-19 ha profondamente toccato la vita e la psicologia di ognuno di noi. In questo libro Guendalina Graffigna articola le sue riflessioni sui fattori psicologici legati alla percezione del rischio, alla motivazione al cambiamento comportamentale e all'aderenza alle misure preventive. Il testo è un'occasione di riflessione critica su noi stessi, la società e le istituzioni al tempo di covid-19 per porre le basi di un nuovo modo di progettare e sostenere l'educazione preventiva rivolta ai cittadini.
16,00

Psicodinamica funzionale. Gioco e creatività in psicoterapia analitica

Roberto Viganoni

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

La teoria psicoanalitica ha conosciuto nel tempo differenti orientamenti, spesso in contraddizione fra loro. Il volume propone una visione evolutiva della mente che, connettendo i principali concetti metapsicologici di Bion e Jung con alcuni postulati della meccanica quantistica, accompagnerà il lettore alla scoperta di un "nuovo" modo di essere inconscio della mente. Il modello psicoanalitico presentato porterà il lettore a incontrare i concetti di Quantum psichico come modalità di funzionamento della mente emotiva e di Trauma da mancato riconoscimento (TMR) come base originaria da cui partono le dinamiche di sofferenza psichica. La Psicodinamica funzionale si propone come un modello di funzionamento della psiche conscia e inconscia all'interno del quale la capacità di "sognare" l'esperienza emotiva si configura come focus essenziale per il funzionamento armonico della mente. Nella seconda parte del testo il lettore avrà la possibilità di incontrare alcune delle "nuove figure" attraverso cui i sintomi psicologici si presentano nell'attualità attraverso le immagini dell'homo bipolare, narciso, melancholicus e somatopsichico. Il testo si propone come un tentativo di abbracciare una visione di complessità del campo psichico tramite una connessione tra il soggettivo e il collettivo con l'intento di avvicinare ad una clinica psicoanalitica che stimoli la curiosità verso le tematiche dell'inconscio e delle sue manifestazioni creative e giocose. Prefazione di Osmano Oasi.
25,00

L'approccio relazionale al conflitto. Quattro lezioni sul Metodo Rondine

Franco Vaccari

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

Il cuore del Metodo Rondine? La relazione: un big-bang energetico che contiene tutto il potenziale per la rigenerazione dell'umano. L'indagine su un qualsiasi tipo di relazione cambia la mentalità di una persona che, resa capace di aprirsi al nuovo, sa convivere con l'ambivalenza suscitata dai comportamenti altrui. Solo in questo modo è possibile rendere stabili le relazioni negli inevitabili momenti conflittuali e dolorosi. E, per arrivare a questo, occorre disporre un habitat di fiducia permanente, fil rouge del presente libro costituito da "quattro lezioni" più alcune "suggestioni" conclusive. Il testo si rivolge, in prima istanza, a chi studia e lavora nell'ambito della pace e della risoluzione dei conflitti, campo in cui opera l'Associazione Rondine Cittadella della Pace da oltre vent'anni, coerentemente alla mission di ridurre i conflitti armati nel mondo, passando per la profondità delle relazioni. L'operato dell'Associazione si distingue per un approccio condiviso con la studiosa Susan Allen, docente statunitense che, da anni, dirige ricerche di psicologia sociale nell'attività di peacemaking: «Rondine evidenzia la potenzialità delle relazioni. Nonostante tutte le tecniche adottate nel campo della risoluzione dei conflitti, è necessario vivere una tale esperienza per sviluppare poi altre relazioni costruttive. I training e le teorie non sortiranno effetto alcuno se non saranno accompagnati dal vissuto relazionale» (2018). In seconda istanza, il testo si rivolge a chi opera nell'educazione e nella formazione, sia a scuola sia nel sociale, come offerta di un nuovo paradigma per stimolare letture originali delle proprie esperienze professionali e come supporto scientifico ai percorsi formativi di Rondine Academy, l'accademia dell'Associazione Rondine Cittadella della Pace nata con l'obiettivo di far fiorire talenti e relazioni generative. Postfazione di Raffaella Iafrate.
18,00

Sal, o del sale della vita. Esplorazioni analitiche della materia e del simbolo

Alda Marini

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 149

Il sapore salato, acre, amaro del sale, che dà sostanza al pasto e senza il quale non ci si sente sazi richiama anche il sapore del sudore, della fatica, dell'impegno, del dovere... Apparentemente anomalo per una trattazione psicoanalitica, il sale prende in questo libro il gusto e le sfaccettature tipiche di una concezione integrata dell'esistente, per la quale i prodotti della psiche umana trovano fondamento nella struttura della materia. E così anche il sale, che con la sua struttura chimica di forma cubica richiama la stabilità e il rigore, con la sua funzione di regolazione nel corpo umano richiama simbolicamente la funzione di discernimento e di giusta dose. L'Autrice esplora il tema del sale in un percorso che dalla materia, custode della natura delle cose, passa alle metafore del senso comune, quindi le fiabe, le sacre scritture, l'alchimia per giungere alla psicoanalisi. Qui il sale compare nei sogni dei pazienti, amplificandone il valore simbolico, ma compare anche nel corpo, che parla ed esprime i medesimi significati in modo concreto attraverso sintomi e malattie connessi alle proprietà di questa sostanza. Nella stanza dell'analisi il sale acquista un senso nuovo e anche la malattia del corpo, come quella dell'anima, trova una risposta che crea armoniche corrispondenze con i temi di fondo del paziente e il sale diventa una metafora della soggettività.
18,00

Rabbia. Pólemos e il leviatano

Patrizio Paolinelli

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 64

La pandemia ha sconvolto il nostro modo di vivere. Ha ucciso, chiuso, isolato. Ha privato del lavoro, impoverito, accentuato disuguaglianze e allo stesso tempo ha alimentato molte proteste. Alcune manifeste, altre latenti. Ad arrabbiarsi per le misure di contenimento del contagio sono stati davvero in tanti: gran parte delle categorie produttive del terziario, intellettuali, studenti, giovani, cittadini. Da molti anni non si vedeva un'inquietudine sociale così diffusa. Pólemos è tornato scontrandosi con i decreti, i limiti, i controlli imposti dal Leviatano. Tuttavia, non è ancora chiaro se la rabbia sociale sia in grado di trasformarsi in conflitto e rappresentare la spinta verso un mondo migliore: più giusto, più libero e umano. Patrizio Paolinelli ci accompagna nell'analisi del presente e nelle ipotesi per il futuro interpellando sindacalisti, studiosi e un ex ministro. Interviste a Maria Grazia Gabrielli, Paolo Ferrero, Marino Masucci, Giulio Sapelli, Francesco Schettino, Giovanni Sgambati.
5,90

Pensare la psicoanalisi. Individuazione e riconoscimento

Dino Ferreri

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 280

Negli scritti di Ferreri qui raccolti, filosofia e psicoanalisi non figurano come due 'campi' indipendenti in cui si esplichi l'indagine dall'autore. E neppure danno luogo a una riflessione su come accordare o raccordare queste due istanze del pensiero e della pratica umana. Sono, prima di tutto, due modi di esistere, due modi di operare e pensare che si riflettono e si modificano l'uno con l'altro. Ferreri parla di psicoanalisi da un vertice in cui si manifesta tutta la filosofia viva che egli ha maturato nelle sue ricerche, e, viceversa, la sua riflessione filosofica è modulata inevitabilmente (e riconoscibilmente) dalla sua lunga esperienza psicoanalitica in anni di lavoro, di studi e di pratica. Ad esempio, i lampi di una "filosofia della vita quotidiana" (non l'ultimo dei suoi contributi che basterebbe a giustificare la presente ripresa del suo lavoro) illustra bene un esito di questa doppia formazione.
28,00

Il desiderio di essere come gli altri. Ossessione identitaria e omologazione sociale al tempo del Covid-19

Luciano Di Gregorio

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 256

Il desiderio di essere gli uni uguali agli altri quale espressione del conformismo presente nella nostra società ci suggerisce che, a fianco di percorsi di effettiva resilienza, sia in atto un planetario e spontaneo addomesticamento delle persone alle aspettative della comunità di appartenenza. Si tratta di un'operazione che serve a padroneggiare l'incertezza globale e a contrastare l'orrore che si prova nell'essere senza fondamenti e privi di un'identità rocciosa. Tutto tende a essere omologato a uno standard considerato normale, dove normale sta per "comportamento sociale adottato dalla maggioranza delle persone". Succede così che, senza che sia stato decretato da nessuno né che ci sia stata una coercizione a condividere idee e stili di vita, modelli di identità sessuale e di genere, si produca una certa omologazione dei singoli individui tra loro e tutti insieme alla norma sociale. Cambiano e si standardizzano persino le forme di linguaggio, come se ci fosse un suggeritore sociale forte a indicare un'unica direzione da seguire, verso cui la maggioranza delle persone si dirige prontamente per sentirsi parte di un gruppo sociale dominante.
20,00

Introduzione all'uso clinico del MMPI-2-RF

David M. McCord

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 176

L'autore offre una panoramica del MMPI-2-RF e di ciascuna delle sue 51 scale, insieme a considerazioni pratiche per la somministrazione e lo scoring. Partendo dal materiale di base (item e punteggi), McCord definisce un quadro di riferimento per l'interpretazione dei risultati dei test con un approccio a due passaggi. Nel primo, l'esaminatore scansiona i risultati per ottenere una panoramica della personalità e della psicopatologia del paziente. Il secondo passo comporta un'analisi più approfondita che si concentra su ambiti specifici, come le disfunzioni somatiche/cognitive e il funzionamento interpersonale. Prefazione all'edizione italiana di Luigi Abbate.
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.