Psicologia

Psicologia dell'albero. Simboli, archetipi e modelli clinici tra psicologia e grafologia

Psicologia dell'albero. Simboli, archetipi e modelli clinici tra psicologia e grafologia

Renato Crivelli, Francesca Zannoni

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 192

L'albero è solitamente rappresentato come un simbolo archetipico, o addirittura un'emanazione molto vicina dello stesso archetipo. Per le culture preelleniche il culto dell'albero era molto importante e presupponeva un complesso insieme di riti necessari a favorire lo sviluppo della vegetazione; gli uomini, infatti, affascinati dalla potenza del tronco e dalla maestosità della chioma, ne hanno fatto spesso sede di entità divine e ultraterrene, attribuendovi elementi di sacralità. Tuttavia, nel significato simbolico più comune, non è l'albero reale a diventare oggetto di culto, ma le sue rappresentazioni, ovvero le sue raffigurazioni; in particolare, quello a foglie caduche, interpretando il mistero cosmico della vita e della morte, rappresenta la vita nella sua evoluzione e nel suo rinnovamento perpetuo. Per l'importanza ambientale nello scambio ossigeno-anidride carbonica, l'albero incarna il collegamento fra tre livelli cosmici: il cielo, la terra e gli inferi. Il livello sotterraneo è rappresentato dalle radici che penetrano e scandagliano la profondità, quello terrestre dal tronco e dai rami, e infine quello celeste, ovvero la verticalità che cerca la luce, in ascensione verso il cielo. Prefazione di Daniela Serrati.
18,00
Sintomi della normalità. Mente e mentalità dell'epoca contemporanea

Sintomi della normalità. Mente e mentalità dell'epoca contemporanea

Fabio Monguzzi

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 178

Una quota significativa delle sofferenze psichiche attuali, sia conclamate che latenti, è riconducibile agli effetti che i modelli sociali, politici ed economici hanno sulla mente degli individui. L'epoca contemporanea è caratterizzata da una grande accelerazione e dalla disarticolazione dei riferimenti e delle appartenenze. I modelli imperanti si fondano sull'apparenza, la prestazionalità, l'utilitarismo promuovendo negli individui bisogni inautentici. L'effetto è una pervasiva crisi identitaria che ha effetti dirompenti sul rapporto con la vita interiore e sulla formazione dei legami affettivi e sociali. La reale portata di queste conseguenze sfugge alla consapevolezza critica a causa degli allineamenti inconsci con i parametri della normalità. Accanto al compito di sviluppare approcci sempre più rispondenti alle mutate configurazioni della sofferenza psichica, psicoterapeuti e psicoanalisti possono offrire un contributo prezioso nella comprensione e nel superamento degli aspetti più nefasti della cultura dominante.
16,00
Nemici intimi. Condotte aggressive e conflitto di coppia tra complessità e opportunità

Nemici intimi. Condotte aggressive e conflitto di coppia tra complessità e opportunità

Giombattista Amenta

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 176

Le situazioni di conflitto fanno parte della vita di ogni coppia, ma cosa fare se il confronto degenera in rabbia e condotte aggressive? A partire da casi e problemi reali, l'autore propone soluzioni concrete - utili non solo a psicologi, psicoterapeuti o pedagogisti, ma a tutti i lettori - per affront are le difficoltà che possono nascere all'interno di un rapporto. Il ricatto, la ribellione, la violenza, ma anche la sottomissione, l'accondiscendenza e le simbiosi non sane: atteggiamenti che, analizzati in profondità, rivelano come la paura e la sensazione di minaccia possano degenerare in comportamenti distruttivi. Agire su questi meccanismi, non reprimerli, è la chiave per recuperare un rapporto equilibrato, come spiega questo libro che offre informazioni e strategie per conoscere e gestire creativamente le contraddizioni che si riscontrano nella coppia e nella famiglia.
18,00
Le voci perdute degli dèi. Sulle origini della coscienza

Le voci perdute degli dèi. Sulle origini della coscienza

Julian Jaynes

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 109

Il libro presenta, per la prima volta in italiano, un'antologia dei saggi più significativi di Julian Jaynes, in cui lo psicologo americano delinea la sua originale tesi sull'origine della coscienza. Attraverso un viaggio appassionante fra teoria del linguaggio, testimonianze storico-letterarie e osservazioni neurofisiologiche, Jaynes mostra che la coscienza è soltanto una forma recente, faticosamente conquistata, che si distacca dal fondo arcaico della "mente bicamerale".
14,00
Autismo, ADHD e altri disturbi neurologici. Come affrontarli con il metodo Doman: guida pratica per genitori

Autismo, ADHD e altri disturbi neurologici. Come affrontarli con il metodo Doman: guida pratica per genitori

Douglas Doman, Spencer Doman

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 283

Questo libro è stato scritto in maniera speci?ca per i genitori dei bambini a cui è stato diagnosticato l'autismo o un disturbo da de?cit di attenzione e iperattività (ADHD), ma è un valido aiuto anche per bambini con bisogni speciali. Essi presentano un ritardo nello sviluppo neurologico che si manifesta con sintomi che riguardano la sfera emotivo-comportamentale, la capacità di apprendimento, la memoria ecc.
16,00
Conversazione clinica

Conversazione clinica

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 288

In questo libro sono presentati otto casi di pazienti, commentati e poi discussi da psicoanalisti della Scuola di Lacan riuniti in Conversazione clinica nel 2018. Fa seguito la trascrizione del colloquio clinico che Jacques-Alain Miller ha tenuto con un malato all'Ospedale militare di Val-de-Grâce di Parigi. La Conversazione clinica è la modalità di lavoro adottata dal Campo freudiano fin dal 1997. Annualmente le Sezioni cliniche francofone, le quali afferiscono all'Università Popolare Jacques Lacan, si riuniscono per un simile evento in cui docenti e allievi elaborano insieme la teoria psicoanalitica a partire dall'esposizione di casi clinici. In tal modo, la conversazione si anima e si dispiega ed enuclea aspetti che possono mettere a fuoco o chiarire il sapere sulla struttura dell'inconscio. Si tratta quindi del frutto di una reciproca attesa in cui il sapere è in fieri e non è trasmissione di un sapere preesistente o preconfezionato. È quindi il luogo della sorpresa e della valorizzazione della singolarità del caso. Per i partecipanti non si tratta di prendere posizione, né di consentire né di dissentire, ma di cercare di ben-dire la logica del caso per fare emergere ciò che esso ha di unico. Per questo motivo la Conversazione è esigente ed è insegnante.
22,00
Elena e le altre. Il lato oscuro della seduzione

Elena e le altre. Il lato oscuro della seduzione

Liliana Dell'Osso, Primo Lorenzi

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 144

La rivisitazione del mito di Elena diventa il punto di partenza per un'indagine sul fascino femminile ed in particolare sul suo lato più oscuro ed inquietante. Gli Autori lo fanno da psicopatologi proponendo una vera e propria "autopsia mitologica" volta a cogliere gli snodi critici del percorso mitologico di Elena. Nelle splendide immagini che il mito propone vengono messi in luce quei passaggi, segni ed anche "sintomi" che alludono a possibili ricadute cliniche e che oggi si possono ricondurre ad un particolare assetto di spettro autistico. L'opinione degli Autori è che sia proprio questo a dare a Elena quella "eccezionalità" che l'ha resa un'icona dell'incanto e della terribilità che compongono il fascino femminile. Capace di muovere le guerre come di far germinare la poesia; l'incanto come la sciagura. Elena è la Bellezza che si è fatta donna, con un in più di "fascino" che ne fa, a tutti gli effetti, un "eroe" del mondo antico. Dunque un essere eccezionale che va oltre i limiti dell'umano, verso il nuovo, il diverso ed il "divino". Additando in questo una via di emancipazione e di elevazione all'umanità tutta, ma insieme rivelando i possibili aspetti di deficit e di inadeguatezza che vi si accompagnano e che magari vi sono ineluttabilmente connessi. L'indagine sul fascino è il cuore del lavoro con una particolare attenzione su quelle che possono esserne sia le vie psicogenetiche, sia gli effetti sulle persone su cui il fascino fa presa. Le vicende mitologiche di Elena vengono poi ricercate in due moderne "bellissime", vere e proprie attualizzazioni della regina di Sparta: Hedy Lamarr, attrice e scienziata, "la donna più bella del mondo", e Marilyn Monroe, la "dump blonde", icona del fascino femminile nell'immaginario collettivo.
16,00
Coscienza e intuizione. Psicoanalisi al tempo della pandemia

Coscienza e intuizione. Psicoanalisi al tempo della pandemia

Mauro Manica

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 120

"Coscienza e intuizione" invita a pensare in modo impegnativo e stimolante, affrontando due temi che hanno accompagnato la riflessione psicoanalitica nel corso della sua intera evoluzione. Nonostante abbiano una lunga storia, sono due concetti in qualche modo 'indomabili'. Possono soltanto essere oggetto di una ricerca viva e appassionata. Ed è per questa via che l'Autore giunge a considerare la presenza di una dimensione 'onirica' nell'esperienza cosciente (una coscienza onirica) e a proporre l'intuizione come uno degli strumenti fondamentali a disposizione dell'analista. Nello svolgersi del discorso "coscienza" e "intuizione" vengono così accostati a una riflessione sulla psicoanalisi al tempo della pandemia. Per l'autore non è questione di pensare meccanicamente e conformisticamente ai cambiamenti richiesti alla psicoanalisi prima, durante o dopo la pandemia, ma si tratta di poter 'fare' una psicoanalisi che possa divenire un metodo per attivare le risorse 'immunitarie' della mente (individuale e gruppale), trasformandosi da mera talking cure (una 'cura con le parole') in una vera e propria being cure, una cura per l'essere e con l'essere.
13,00
La psicologia della religione. Principi, ricerche, prospettive

La psicologia della religione. Principi, ricerche, prospettive

Théodore Flournoy

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

Théodore Flournoy (1854-1920) è uno dei padri della moderna psicologia. Benché riconosciuto e celebrato in vita, fu poi rapidamente e per molto tempo dimenticato. Oggi è ricordato, non senza fraintendimenti, come uno studioso dell'occultismo e dei fenomeni medianici e come un fondatore della psicologia della religione. In realtà fu anche tra i primi in Europa ad aprire un laboratorio di psicofisiologia sperimentale e protagonista di quel movimento verso la psicologia psicodinamica che ha trovato espressione nella psicoanalisi. Nella molteplicità dei suoi interessi di studio e di ricerca si evidenzia la continuità di una rigorosa attenzione epistemologica e metodologica. Questa prospettiva favorisce la delineazione efficace e restrittiva dell'oggetto, dell'ambito e dei limiti della osservazione psicologica di quell'attività pienamente umana che è la religiosità degli individui. Il modello, proposto con vigore all'attenzione degli studiosi suoi contemporanei ('esclusione metodologica del trascendente' e 'interpretazione biopsicologica dei fatti religiosi'), attraversa la storia dei decenni successivi ed è ancora un'eredità riconosciuta e vincolante per gli psicologi della religione, in ambito italiano non meno che internazionale. Un ampio studio di Mario Aletti introduce la complessa figura di Flournoy nel contesto della nascita della psicologia e sottolinea la fecondità del riconoscimento della religione come oggetto adeguato dell'indagine psicologica.
22,00
L'inibizione creatrice

L'inibizione creatrice

Alain Berthoz

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 282

«Il cervello è un cavallo impetuoso controllato dalle redini dell'inibizione», scriveva Berthoz in "La scienza della decisione": una suggestiva immagine che anticipava il tema approfondito in questo suo ultimo libro. Il continuo gioco tra eccitazione e inibizione, tra freno e acceleratore, è il frutto di una raffinata modulazione dei circuiti neurali che, svolgendo con precisione il proprio lavoro, arginano il caos incontrollato e danno origine ai meccanismi di scelta e decisione, all'immaginazione e alla creatività. Ma cosa succede quando questo delicato equilibrio si altera? Si allentano le barriere che scatenano nell'uomo l'atto violento, ci ammonisce Berthoz; una potente e temibile miscela di impulsività e negazione dell'altro che raggiunge il suo apice nei criminali e nei fanatici, fino ai dittatori. L'inibizione svela allora l'altra faccia del Giano bifronte, quella in cui la saggezza del corpo - capace di straordinari meccanismi di autoregolazione - diventa follia della mente, talvolta collettiva, come la storia umana anche recente ci ha tristemente insegnato.
27,00
LSD. L'innovativa ricerca psichedelica nei reami dell'inconscio. La nuova mappa della psiche

LSD. L'innovativa ricerca psichedelica nei reami dell'inconscio. La nuova mappa della psiche

Stanislav Grof

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 288

Questo libro è veramente importante. In esso sono condensati i risultati clinici dei primi diciassette anni di ricerca di Stanislav Grof sugli stati di coscienza non ordinari indotti dall'Lsd e da altre sostanze psichedeliche. Apparso per la prima volta a metà degli anni Settanta, il libro è stato ripubblicato in seguito in diverse altre edizioni. Si tratta di un testo pionieristico e rivoluzionario che pone le basi per una psicologia radicalmente nuova, basata su una cartografia ampliata dell'inconscio umano. Dopo oltre quattromila sessioni registrate, Grof è così approdato a una comprensione inedita e per certi versi rivoluzionaria della psiche umana. La sua ricerca ha dato impulso a una cartografia dell'inconscio totalmente inedita. Una mappa che include due nuovi reami: il dominio perinatale, che comprende tutti i ricordi delle varie fasi che precedono la nascita, e il campo transpersonale, che definisce le proprie esperienze in relazione ad altre specie e figure mitiche, regni archetipici, ricordi di vite passate e di unione con il principio creativo cosmico. La ricerca qui presentata fornisce quindi una mappa della psiche, essenziale per comprendere fenomeni come lo sciamanesimo e le esperienze di premorte, nonché altri stati di coscienza non ordinari. Un libro decisivo, un vero e proprio classico della nuova psicologia radicale, finalmente disponibile al pubblico italiano. Introduzione di Jonas Di Gregorio.
20,00
Dimmi la verità. Il metodo per riconoscere le bugie

Dimmi la verità. Il metodo per riconoscere le bugie

Francesco Fasanaro

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 126

L'autore ci accompagna nel mondo della menzogna umana attraverso tre filoni di indagine: neurologico, psicologico e filosofico. Al termine di questa piacevole e coinvolgente lettura avremo in mano gli elementi fondamentali e un vero e proprio metodo per riconoscere le bugie.
12,00